Samsung Galaxy 4

Secondo le ultime notizie, l’azienda Samsung sarà presto costretta a risarcire tutti i possessori del Galaxy S4, uscito ormai parecchi anni fa, in quanto ha perso una vecchia causa riguardante lo smartphone.

L’azienda è ormai diventata un’eccellenza in tutto il mondo, producendo smartphone top di gamma come l’ultimo Samsung Galaxy Note 10, ma purtroppo per lei, alcune volte ci si ritrova davanti a dei giudizi imparziali. Scopriamo i dettagli.

 

Samsung dovrà risarcire tutti i possessori del Galaxy S4

L’unico aspetto negativo che riguarda le aziende che producono smartphone sono i problemi legati alle piccole furbizie, fatte per guadagnare maggiormente al momento, ma che poi con il tempo vengono scoperte, contestate e pagate. Questo è stato il caso del vecchio Galaxy S4. Lo smartphone in questione è stato lanciato nel lontano 2014 e ha riscontrato un ottimo successo, vista la facilità d’uso, infatti il prezzo si aggira tutt’oggi intorno ai 200 euro.

La notizia sta facendo il giro del mondo, Samsung dovrà rimborsare tutti i possessori dell’S4 in quanto ha perso una vecchia causa legale, datata 2014, dovuta ad una class-action. Più precisamente è stato scoperto un codice aggiuntivo che su tali smartphone entrava in esecuzione solamente nel momento in cui l’utente avviava una specifica applicazione di benchmarking. Questa furbizia ai tempi consentiva allo smartphone di girare più velocemente, ma ora l’azienda sud coreana dovrà pagarne il prezzo.

Dopo 5 anni di processi, la causa si è finalmente conclusa, ovviamente non per Samsung, anche se la cifra è davvero minima. Si parla di 10 dollari ad ogni proprietario del Galaxy S4, anche se non sappiamo ancora le modalità e le tempistiche. 10 dollari sembrano inizialmente pochi, ma moltiplicati per tutti i possessori dello smartphone in questione, risulterà una cifra non indifferente.