whatsapp-beta-android-ios-ios8-gingerbread-supporto
WhatsApp è una delle applicazioni di messaggistica di testo più popolari per dispositivi mobili. Oggi, la società di proprietà di Facebook ha annunciato che l’applicazione non supporterà più i sistemi operativi vecchi e legacy. Questi includono gli smartphone con iOS 8 e Android Gingerbread.

Inoltre, la società ha terminato il supporto per tutte le versioni di Windows Phone a partire da domani. Per ricordare, iOS 8 è stato rilasciato a settembre 2014 mentre Android Gingerbread è stato rilasciato per la prima volta nel 2010.

WhatsApp, basta supporto per iOS 8 e Android Gingerbread

Per gli utenti che stanno ancora utilizzando queste versioni del software, la società ha richiesto di aggiornare il software o passare all’ultimo sistema operativo entro febbraio 2020. Dopo la data annunciata, il supporto ufficiale per WhatsApp terminerà. Gli utenti iOS che stanno ancora utilizzando iOS 8 dovranno aggiornare all’ultimo software se disponibile.

In caso contrario, gli utenti dovranno acquistare un nuovo dispositivo con iOS 9 o versioni successive. Per la migliore esperienza utente possibile, la società raccomanda l’ultimo iOS 13.1. Vale la pena ricordare che l’app continuerà a funzionare sui dispositivi meno recenti, ma gli utenti non saranno più in grado di registrare o verificare nuovamente gli account.

WhatsApp ha anche parlato dei dispositivi jailbreak nell’annuncio. Sebbene la società non limiti esplicitamente l’uso di jailbreak o dispositivi modificati, il marchio non lo consiglia comunque. Poiché tali modifiche influiscono sulla funzionalità del dispositivo, la società non fornirà più supporto agli iPhone con jailbreak.

“Non limitiamo esplicitamente l’uso di dispositivi jailbreak o sbloccati. Tuttavia, poiché queste modifiche potrebbero influire sulla funzionalità del tuo dispositivo, non possiamo fornire supporto per i dispositivi che utilizzano versioni modificate del sistema operativo dell’iPhone “, afferma WhatsApp