Le telecamere montate per strada catturano già gli automobilisti che viaggiano al di sopra del limite di velocità o che attraversano col semaforo rosso.

Ora l’Australia, sta implementando una tecnologia simile per perseguire i conducenti distratti.

Il ministro Andrew Constance del New South Wales Roads ha annunciato questa settimana la prima istanza mondiale di telecamere per il rilevamento di telefoni cellulari in 45 località non divulgate.

Non c’è dubbio che la guida ubriaca, per quanto mi riguarda, è alla pari con l’uso del telefono cellulare, ed è per questo che vogliamo che tutti siano consapevoli che sarai beccato a farlo sempre e ovunque“, ha detto Constance all’Australian Broadcasting Corp.

A differenza dei tradizionali sistemi di controllo del traffico, non ci saranno segnali di avvertimento che avvisano gli automobilisti della presenza delle telecamere.

 

Australia: le penalità di usare il cellulare e le controversie per il metodo

Sfortunatamente dobbiamo usare l’elemento sorpresa per indurre le persone a pensare:” Beh, potrei essere catturato in qualsiasi momento “, ha spiegato Constance. “Voglio che il comportamento cambi e lo voglio cambiare immediatamente”.

L’attuale penalità per l’utilizzo di un telefono cellulare durante la guida è di 344 dollari e cinque punti di demerito.

Leggi anche:  Vodafone propone iPhone 7 a rate da 8.99 euro al mese senza anticipo

Durante una prova di sei mesi, due telecamere permanenti hanno rilevato un totale di 8,5 milioni di auto di passaggio, di cui oltre 100.000 sono state guidate da qualcuno che utilizzava illegalmente il telefono.

L’attrezzatura per la fotografia in HD utilizza l‘intelligenza artificiale per individuare i trasgressori, di solito navigando sui social media o inviando messaggi. In un caso, si può vedere il passeggero del sedile anteriore guidare l’automobile mentre il conducente aveva entrambe le mani sul telefono.

“È un’attività così pericolosa che stiamo dicendo di no, vogliamo che le persone abbiano l’elemento sorpresa per questo”, ha detto Constance.

Tuttavia, non a tutti piacciono le sorprese.

Il portavoce della National Roads and Motorists’Associazione (NRMA) Peter Khoury ha accusato il governo di usare la furtività per intrappolare gli automobilisti.yh

Vogliamo coerenza quando si tratta di far rispettare le regole della strada“, ha detto Khoury alla radio. “E questo significa avere segnali di avvertimento, proprio come abbiamo segnali di avvertimento per autovelox“.

Una volta completato il lancio a dicembre, ci sarà un periodo di tolleranza di tre mesi per le penalità, in quanto sia i conducenti che gli esecutori conosceranno le telecamere.