Unicredit e sanpaolo

Le truffe create per ingannare  i conto correntisti appartenenti a Unicredit e Intesa SanPaolo non hanno più ragione di esistere visto che è stato deciso di  implementare un alto e nuovo livello di sicurezza all’interno delle home banking,  in grado di tutelare tutti quanti. Prima di continuare questo discorso, però, dobbiamo precisare che non è totalmente nuovo visto che questo era già presente per alcuni tipi di contatta, ora però èdiventato obbligatorio il passaggio e tutti necessitano di adattarsi. Come si chiama questi nuovo strumento? Beh, Mobile Token.

Le truffe operanti phishing, smishing e quant’altro non potranno più creare alcun disagio visto che attraverso l’attivazione del Mobile Token, ogni criminale che cercherà di effettuare un’operazione o un’accesso avrà necessariamente bisogno dell’autorizzazione rilasciata dall’intestatario del conto corrente.

Il mobile token salva i clienti Unicredit e Intesa SanPaolo dalle truffe di ogni genere

In alternativa alle classiche chiavette generatrici di One Time Password, il Mobile token presenta diverse comodità e sebbene possa sembrare un mezzo ostile all’inizio, dopo alcuni tempi diventerà una vera e propria manna del cielo.

Leggi anche:  Canone Rai: attenzione alla nuova truffa sui rimborsi della tassa

Per chiunque non fosse al corrente di cosa stiamo parlando, questo strumento si attiva direttamente sullo smartphone  dell’utente titolare del conto corrente attraverso l’applicazione di home banking. A seguito di tale operazione, sarà possibile controllare ogni movimentazione, accesso e operazione effettuata attraverso la propria carta o conto bancario. Il mobile token, in altri terminj, è la massima sicurezza contro le truffe visto che impedisce a chiunque di appropriarsi della possibilità di accesso al conto bancario.

Se siete interessati all’attivazione di tale servizio vi consigliamo di recarvi verso la vostra filiale Unicredit o Intesa SanPaolo per richiedere informazioni e modalità d’uso.