Nel 2019, ormai ogni utente ha bisogno di una connessione internet ben funzionante in qualsiasi momento della propria giornata. Anche per svolgere le attività più semplici, come parlare con un amico o fare la spesa, talvolta si ricorre a strumenti digitali. Basti pensare, ad esempio, alle app che consentono di compilare una lista della spesa prima ancora di andare al supermercato o addirittura di commissionarne la preparazione prima di andarla a ritirare.

Per questo motivo, il MISE ha dato il via ad una serie di investimenti per dotare moltissimi comuni italiani di una propria connessione Wi-Fi gratuita per i cittadini. Inizialmente, la somma di denaro stanziata per il progetto Piazza Wifi Italia era destinata ai 138 comuni di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo colpiti dal sisma nel 2016. Successivamente, grazie a ulteriori fondi, è stato possibile estendere il piano ai comuni facenti richiesta, dando precedenza a quelli aventi un numero di abitanti inferiore a 2000.

Leggi anche:  WiFi Gratis ed illimitato: addio al 4G di TIM, Wind Tre, Vodafone, Iliad

Piazza Wi-Fi, arriva in Italia la connessione libera e gratuita per i cittadini

La connessione fornita dal progetto Piazza Wi-Fi Italia sarà fruibile nelle piazze dei comuni aderenti grazie all’installazione di una serie di hotspot. Questi punti saranno presenti in corrispondenza di piazze e luoghi d’incontro. Sul sito dedicato al progetto è già presente una mappatura ben precisa degli hotspot sparsi per l’Italia. Anche comuni più grandi, dotati di una propria connessione precedente, sono stati inclusi su richiesta in questa rete.

La connessione agli hotspot è molto intuitiva: basta infatti scaricare l’app wifi.italia.it dai principali store digitali e procedere con la registrazione. Una volta autenticatisi, non sarà necessario ripetere il login ad ogni connessione: non appena ci si troverà nei pressi di un hotspot, la connessione alla rete Wi-Fi sarà automatica e veloce.