nuova mail ricatta gli utentiLe segnalazioni di attacchi phishing ed email fraudolente sono ancora numerose ma nonostante ciò le tecniche utilizzate dai cyber-criminali rimangono quasi invariate. Spesso, infatti, a distanza di tempo, si ripresentano le stesse comunicazioni che possono circolare tramite email ed SMS, o presentarsi tramite notifiche durante la navigazione. Nell’ultimo periodo l’espediente prediletto sembrava essere la possibilità di riscuotere dei premi inaspettati, come smartphone costosi, o di aver ricevuto del denaro. Ma, a quanto pare, adesso tocca alle mail che ricattano gli utenti richiedendo il pagamento di somme non indifferenti.

Ecco una delle ultime truffe online segnalate dalla Polizia Postale che segue quest’ultima strategia tentando di estorcere 1000€ agli utenti.

Truffa online: una mail ricatta gli utenti richiedendo ben 1000€!

La truffa online segnalata dalla Polizia Postale arriva attraverso una mail intimidatoria che ricatta gli utenti richiedendo di sostenere un pagamento di 1000€. Un versamento necessario al fine di evitare la diffusione di video intimi. L’espediente, ben noto, è stato utilizzato più volte dai malfattori per ideare email fraudolente e tentare di spaventare gli utenti convincendoli a fornire il denaro richiesto.

Leggi anche:  Email phishing: ecco un tentativo di frode che prosciuga carte e conti

Come ribadito dalla Polizia Postale, si tratta di una comunicazione infondata dalla quale è fondamentale non lasciarsi intimorire. Ignorarla, infatti, è sufficiente al fine di evitare qualsiasi tipo di rischio. Inoltre, è importante non effettuare nessun pagamento poiché tale mossa darebbe il via ai malfattori per proseguire con ulteriori ricatti, provocando così la perdita di cifre sempre più consistenti. E’ bene, quindi, procedere con l‘eliminazione della mail senza dare importanza al messaggio riportato ed effettuare l’aggiornamento della password del proprio account.