Iliad addioIliad ha appena celebrato un nuovo record che afferma la sua supremazia commerciale al di sopra di TIM, Wind, Tre, Vodafone, Fastweb e tutti gli MVNO concorrenti. Ad ogni modo pare ci sia poco da festeggiare ultimamente. Dopo aver comunicato l’addio ad un servizio parecchi utenti sono rimasti delusi. A nulla sono serviti i feedback per una situazione che rischia di far precipitare una realtà commerciale forte. I suoi effetti benefici sul mercato potrebbero svanire a causa di pesanti mancanze. Ecco cosa succede in Italia dopo l’ultima decisione del gestore francese.

 

Iliad: il servizio non è veramente al top dopo la sparizione del’opzione migliore di sempre per tutti i suoi clienti

Chi si occupa dell’infrastruttura software concorda sul fatto che Iliad debba velocizzare le procedure di update dei servizi. Nessuno recrimina nulla sul piano delle funzioni gratuite e delle sue offerte. Ad oggi restano le migliori per una Giga 50 che continua ad accogliere nuove preferenze. La gestione delle opzioni “Chi è”, segreteria personale, sblocco limite del traffico dati, Recall e di tutte le altre è semplice. Ma tutto si controlla tramite il sito Internet. Non c’è una app ufficiale per gli utenti Android ed iOS. Ma non è tutto.

Leggi anche:  Iliad, chi attiva le offerte low cost riceve anche questi tre servizi gratis

Fino a qualche giorno fa il Play Store accoglieva numerose applicazioni di terze parti per la gestione dei profili tariffari. Oggi sono sparite tutte. Da qualche giorno è apparsa una nuova possibilità, ora unica opzione per l’accesso veloce al profilo. Si chiama esattamente Area Personale. Permette di visualizzare contatori e stato generale dell’offerta attiva sul proprio numero. Ma sono in molti a porsi la domanda:  “Quanto tempo impiegherà ad essere eliminata per sempre?“. Sinceramente non sappiamo rispondere ma può esserci sempre una speranza per il futuro di un’app diffusa proprio dal gestore. Nel frattempo è possibile prenotare i nuovi iPhone 11 di Apple continuando a sfruttare le offerte che il gestore propone.