Canone RAI: alcuni utenti non lo pagano, ecco come ci riescono

Tutti gli utenti che guardano costantemente la TV, ma anche coloro che non la accendono mai, sono costretti a pagare una delle tasse più odiate in assoluto in Italia. Stiamo parlando del canone RAI, il quale risulta un’imposta ormai obbligatoria sotto tutti i punti di vista.

Sono in poche comunque le persone che sanno che esistono alcuni individui che riescono non pagare questa tassa. Altrettante persone sanno che fino a qualche anno fa tutti quelli che volevano accedere ai canali in riferimento al palinsesto di casa Rai, potevano in qualche modo aggirare il pagamento della tassa. Da quando invece l’imposta è stata inclusa all’interno della bolletta dell’energia elettrica, tutto ciò non è più possibile.

 

Canone RAI: ci sono alcune persone che riescono a non pagarlo, ecco come fanno

Tantissime persone vorrebbero non pagare una tassa che effettivamente nessun’altra TV fa pagare in Italia. La RAI però sembra aver preso le necessarie precauzioni atte ad evitare che la tassa non venga pagata.

Leggi anche:  Canone Rai Addio: arriva il nuovo messaggio di rimborso via posta

Alcune persone però possono non pagare questa tassa, semplicemente nel caso in cui siano possessori di una seconda casa senza una TV. Per l’esenzione dal canone dunque basta collegarsi ad una pagina dedicata sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Inoltre anche un’altra categoria di persone può tranquillamente evitare di pagare il canone RAI: stiamo parlando dei pensionati di almeno 75 anni di età. Ovviamente il riferimento è in base a coloro che percepiscono un reddito annuo pari o inferiore a 6713,98 euro.