PayPal Italia e PayPal Giappone insieme per i bambini di Fukushima

PayPal Italia e PayPal Giappone annunciano la loro prima collaborazione a sostegno dell’Associazione Orto dei Sogni, un’organizzazione no-profit nata dopo il disastro che ha colpito il Nord-Est del Giappone l’11 marzo 2011. Le due realtà parteciperanno al progetto Casa Orto: La nostra Casa Italiana 2019, incentrato sulla salute e il benessere dei bambini di Fukushima.

L’obiettivo dell’organizzazione è di accogliere i bambini e farli vivere in un ambiente protetto, lontano dalle preoccupazioni per le radiazioni causate dall’incidente alla centrale nucleare di Fukushima. Il progetto mira a sostenere la loro salute psico-fisica e a contribuire al miglioramento del sistema immunitario dei bambini.

 

PayPal Italia e PayPal Giappone, un accordo per la salute dei bambini di Fukushima

Per rispondere a queste esigenze, Orto dei Sogni organizza un mese di soggiorno riabilitativo in Italia per i bambini provenienti da famiglie economicamente e socialmente svantaggiate. Maria Teresa Minotti, Responsabile dei Servizi Commerciali di PayPal Italia ha dichiarato:

“In PayPal crediamo fortemente in attività sociali con un forte impatto positivo sulla vita delle persone e sosteniamo associazioni di carattere sociale come Orto dei Sogni. Secondo la filosofia di PayPal, i valori e i principi assolvono il loro scopo quando si traducono in azioni concrete“.

Leggi anche:  Paypal: attenzione a queste truffe, potreste ritrovarvi il conto vuoto

La stessa ha aggiunto come “la partecipazione dell’azienda al progetto Casa Orto: La nostra Casa Italiana 2019 è una dimostrazione del modo di pensare di PayPal. Per questa iniziativa, la divisione Italia ha firmato il suo primo accordo con quella nipponica, abbattendo le barriere geografiche per aiutare le comunità colpite da un così grande disastro.”

Da quest’anno, Orto dei Sogni ha avviato una collaborazione con Tarachine, un’organizzazione no-profit giapponese certificata, che mette a disposizione un team medico e un laboratorio di fisica per effettuare gratuitamente esami medici in tre zone di Fukushima nelle quali il livello di radiazioni è ancora elevato.

Oltre al supporto medico, il programma prevede incontri organizzati da Tarachine almeno una volta al mese per creare consapevolezza sui possibili effetti delle sostanze radioattive accumulate nell’organismo e su come prevenire i danni.