meteoriti-estinzione

L’Universo è da tempo il principale protagonista di numerose analisi e ricerche da parte di ricercatori e scienziati che hanno ancora tante perplessità da risolvere; nonostante la sua enorme vastità, con il passare degli anni diversi scienziati sono riusciti a risolvere svariati questionari grazie ad attrezzature particolari e all’avanguardia.

In particolare, recentemente gli studi si stanno soffermando su eventuali meteoriti e sulla loro pericolosità; attualmente non si hanno molte informazioni a riguardo ma fortunatamente le principali agenzie spaziali, la NASA e l’ESA, continuano ad effettuare costantemente un lavoro diligente al fine di avere maggiori informazioni possibili.
Il meteorite non è altro ciò che rimane dopo che un meteoroide (piccolo asteroide) entra in collisione con la Terra; insomma, ciò che di esso raggiunge il terreno.

Leggi anche:  Meteoriti verso la Terra: ecco perché non bisogna temerli

Meteoriti: ecco il più preoccupante secondo diversi studi

Le due agenzie spaziali hanno condotto diversi studi a riguardo per scoprire la pericolosità di eventuali meteoriti; fra le tante analisi, un particolare risultato si è mostrato degno di nota.
A quanto pare, ad essere una reale minaccia per la Terra è il meteorite 2008SR1 formato da un immenso ammasso di materia astrale e con un diametro tra 230 metri e un chilometro; un suo eventuale impatto sulla Terra sarebbe potenzialmente catastrofico.

Secondo comunicazioni ufficiali, i ricercatori hanno intenzione di condurre dei nuovi studi a riguardo non solo per scoprire dei nuovi meteoriti ma per cercare delle soluzioni per salvaguardare il nostro Pianeta; insomma, non resta che aspettare delle nuove e ufficiali informazioni da parte delle principali agenzie spaziali.