whatsapp

Su WhatsApp le comunicazioni sono quotidiane, costanti ed interrotte. Sulla piattaforma di messaggistica istantanea si concentrano tutte le conversazioni del nostro quotidiano. Tenuto conto dell’importanza del servizio, gli sviluppatori sono stati chiamati ad un lavoro molto importante per garantire la miglior sicurezza possibile agli utenti.

 

WhatsApp, come sfruttare il bug per spiare le chat dei propri amici

Due aggiornamenti su tutti hanno dato maggior privacy agli account di WhatsApp: da una parte troviamo il sistema di crittografia end-to-end e dall’altro il sistema di accesso con Touch o Face ID. Al netto di questi upgrade pensati dal team creativo della chat, su WhatsApp esiste ancora una falla molto importante.

Leggi anche:  WhatsApp: aggiornamento nuovo per gli utenti con una novità pazzesca

Attraverso un bug molto comune è possibile spiare tutte le conversazioni dei propri amici addirittura in tempo reale. L’anomalia della piattaforma riguarda il servizio opzionale per dispositivi fissi, WhatsApp Web. Basta avere anche per pochi secondi il possesso del device altrui ed effettuare l’associazione del profilo di quest’ultimo con un nostro pc. L’associazione degli account sarà automatica: ogni chat del profilo smartphone sarà copiata in pochi secondi sul dispositivo fisso.

Quest’anomalia della piattaforma destkop della chat è presente già da molti mesi all’attenzione degli utenti. E’ molto singolare che gli sviluppatori ancora non abbiano pensato a diverse regole per l’associazione profili smartphone/pc.