Criptovalute

Quando si parla di criptovalute non si può non fare riferimento alle vicende di Ripple, Ethereum e Bitcoin. Queste tre criptovalute, infatti, fanno da riferimento per tutto il comparto e per tutti gli investitori del settore. Nonostante si parli di monete virtuali, però, gli utenti sono ormai letteralmente impazziti per queste ultime. Recentemente, infatti, un guasto tecnico ha fatto scomparire le quotazioni BTC da un sito specializzato e gli investitori hanno subito pensato ad una crisi senza precedenti.

Il problema, fortunatamente, è stato risolto poco dopo ma, inevitabilmente, il Bitcoin ha perso molto del suo valore in favore di Ethereum. Subito dopo, però, quest’ultimo è tornato in vetta raggiungendo la quotazione di 10.000 dollari USA.

Ripple, Ethereum, e Bitcoin: ecco le ultime novità dal mondo delle criptovalute

Mentre Ethereum e Bitcoin continuano a sfidarsi, il mercato dei Ripple (XRP) sembra lanciare dei buoni segnali per un nuovo investimento. Le quotazioni, infatti, si sono alzate da 0,26 a 0,30, con una valutazione finale attestata sopra e 0,27 dollari. 

Anche Ethereum sta attraversando un buon periodo poiché la moneta ha di recente rotto il muro dei 180 dollari, raggiungendo ad oggi ad un valore di 211 dollari USA. Ovviamente l’obiettivo degli investitori e quello di raggiungere i 340 dollari toccati lo scorso anno. L’attuale tendenza, però, sembra essere totalmente a favore della moneta.

Come previsto dagli analisti, però, la tendenza verso l’alto sembra essere di nuovo legata ad un Bitcoin che raggiunge a sua volta quotazioni al rialzo: ciò potrebbe dare di nuovo ossigeno a tutte le altre criptovalute presenti sul mercato, Ethereum inclusa.