esopianeti

Scienziati e ricercatori continuano a studiare lo spazio perché, nonostante gli anni passati e le numerose ricerche condotte, ci sono ancora tantissimi segreti da scoprire; in particolare modo, in molti cercano di esplorare nuovi mondi per scoprire se ci sono altri Pianeti vivibili (Esopianeti).

Proprio per questo motivo, alcuni scienziati della NASA hanno pensato bene di mettere in funzione un nuovo strumento: il telescopio TESS; dall’acronimo Transiting Exoplanet Survey Satellite, permette di individuare altri pianeti simili alla Terra per instaurare condizioni basilari alla vita; ecco quali sono le novità scoperte dalle principali agenzie spaziali.

Esopianeti: ecco cosa ha scoperto la NASA con il nuovo strumento

Grazie al telescopio TESS l’agenzia spaziale NASA ha potuto effettuare ulteriori approfondimenti su quelli che sono definiti Esopianeti; solo nel corso di quest’anno, sono stati rilevati ben 270 esopianeti e alcuni sembrerebbero anche abitabili.

Ad affascinare gli scienziati però, è stata una scoperta in particolare: a quanto pare, esistono 3 pianeti (potenzialmente abitabili) che orbitano intorno alla stella GJ-357; il più vicino alla Terra ha una massa sei volte più grande rispetto a quella del nostro Pianeta; inoltre, secondo le ricerche effettuate, sembrerebbe che per compiere un giro completo intorno alla stella sono necessari 55,7 giorni e ha una temperatura che raggiunge i 127 gradi.

L’unico punto interrogativo, per il momento, riguarda l’atmosfera perché gli scienziati non sono riusciti ad individuarne una; la NASA ha comunicato che saranno effettuati ulteriori studi per scoprire maggiori informazioni a riguardo.

Non resta che aspettare comunicazioni ufficiale in merito per saperne di più.