auto elettriche

Sebbene le auto elettriche stanno per diventare i veicoli più diffusi al mondo, visto che nella sola Italia stanno aumentando le immatricolazioni con stime di crescita a tripla cifra, spesso ci si chiede se tali veicoli siano effettivamente convenienti. 

Le variabili da considerare nell’acquisto di un’auto elettrica sono molte, e prima di tutto il prezzo viene considerato ancora troppo elevato a fronte di una scarsa presenza di colonnine di ricarica. Sebbene i pro e i contro di un’auto elettrica pesano più verso i fattori positivi, i motori a combustione come il diesel tengono ancora botta per prezzo e innovazione. Ma come scegliamo un’auto elettrica oggigiorno?

 

Auto elettriche: uno studio ipotizza che non conviene acquistarle

Un consumatore dovrebbe guardare al fatto che l’energia per muoversi viene ancora prodotta da centrali alimentate a carboni fossili. In più le batterie sono composte da minerali rari come cobalto e litio, la cui estrazione comporta un dispendio di energie e costi non indifferente.

Il prezzo medio di un’auto elettrica è più alto di quanto un utente medio possa spendere, ma almeno con gli incentivi statali potete permettervi un costo finale anche da 4.000 a 6 mila euro in meno con veicolo da rottamare. Ovvio che le attuali autonomie dei veicoli non spostano ancora l’ago della bilancia nelle preferenze degli Italiani, ma presto potrebbe cambiare il vento.

Leggi anche:  Diesel vs elettrico: gli ultimi studi cambieranno il nostro punto di vista

C’è poi da considerare l’aspetto delle batterie ricaricabili, poiché anche l’accumulatore che muove la power train potrebbe essere sostituito dopo 5 anni, con un costo stimato negli USA di 8.000 dollari USA per una batteria di una utilitaria. Le componenti di un motore a batteria sono molte di meno rispetto ai motori a benzina, ma essendo tecnologicamente più avanzate potrebbero comportare costi di riparazione anche più alti.

Di certo si risparmia su tutta la manutenzione ordinaria del motore, ma è anche vero che manca ancora una rete di meccanici ed elettrauto autorizzati e formati sulle auto elettriche al di fuori delle officine dei brand.

In conclusione possiamo dire che le auto elettriche costano il 20% in più delle normali, ma nei prossimi 10 anni il prezzo di questi veicoli dovrebbe adeguarsi a quello delle vetture Diesel.