apophis-qv89

Negli ultimi mesi è circolata online la notizia relativa a due nuovi meteoriti che, secondo alcune indiscrezioni, potrebbero colpire la terra in un futuro. I due asteroidi, soprannominati QV89 E Apophis, attualmente sembrano percorrere due tratte diverse ma, stando ai riscontri di alcuni studi, entrambi rischiano impattare con il nostro pianeta. 

L’allarme è stato lanciato dalla NASA e dall’ESA, Agenzia Spaziale Europea, che, a quanto pare, temono di più per il primo meteorite piuttosto che per il secondo. Questo timore è dovuto alla quasi certezza che, durante il suo secondo viaggio, QV89 passerà molto vicino alla terra. Attualmente, però, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Il potenziale rischio, infatti, esiste realmente ma entrambi le agenzia spaziali non possono confermare ancora nulla. Scopriamo quindi di seguito maggiori dettagli.

QV89 e Apophis: ecco tutto ciò che conosciamo sui due meteoriti

Il primo asteroide ad effettuare un passaggio vicino alla terra sarà quindi QV89 che si affiancherà il nostro pianeta il 27 settembre 2019. Quest’ultimo, però, tornerà a minacciare la terra altre 3 volte negli anni 2023, 2045 e 2062. Le probabilità di impatto non sono poi cosi basse, oltre una su 7000, ma nonostante ciò sia la NASA ed l’ESA continuano a mantenere alto lo stato di allerta.

Per quanto riguarda il secondo asteroide, ovvero Apophis, quest’ultimo si avvicinerà al nostro pianeta ben due volte, minacciandolo sia nel 2023 che nel 2068. In merito ad Apophis, la NASA e l’ESA sembrano essere ancor più preoccupate poiché a causa di un campo gravitazionale quest’ultimo potrebbe modificare la sua rotta. Le probabilità di impatto ammontano ad 1 su 100 mila mentre la distanza di rotta dal pianeta Terra ammonta a soli 31000 chilometri.