huawei-5g-stati-uniti-cedere-licenza-041239

Nel mezzo della guerra commerciale USA-Cina, Huawei è la società che sta avendo più problemi. Mentre entrambi i paesi provano a concludere un accordo, il Chief Security Officer di Huawei ha recentemente affermato che gli Stati Uniti devono parlare con Huawei per l’accordo commerciale con la Cina.

Ora, Zhengfei Ren, CEO e fondatore di Huawei ha offerto una soluzione all’amministrazione Trump per risolvere il problema tra Washington e Huawei. In un’intervista con il New York Times, ha affermato che la società è aperta a concedere in licenza la sua tecnologia 5G alle società americane. L’offerta proposta consentirebbe essenzialmente agli Stati Uniti di mettersi finalmente in corsa per la supremazia del 5G.

Huawei potrebbe aver trovato una soluzione per Trump

Ren ha dichiarato: “Huawei è aperto a condividere le nostre tecnologie e tecniche 5G con le aziende statunitensi, in modo che possano costruire la propria industria 5G. Ciò creerebbe una situazione equilibrata tra Cina, Stati Uniti ed Europa. ”

Leggi anche:  Huawei, nuovo smartphone in arrivo? Ecco come potrebbe essere

Ha anche aggiunto che le società statunitensi sarebbero autorizzate a modificare il codice software utilizzato per eseguire qualsiasi apparecchiatura 5G di Huawei. Con tale accordo, gli americani con licenza saranno in grado di vendere le loro apparecchiature basate sulla proprietà intellettuale di Huawei in qualsiasi parte del mondo.

Il mercato del 5G è attualmente dominato da quattro società: Huawei e ZTE dalla Cina, Ericsson dalla Svezia e Nokia dalla Finlandia. Attualmente, l’uso delle apparecchiature Huawei è vietato dalle reti statunitensi. Questo a causa delle preoccupazioni legate a cattive intenzioni del governo cinese. Al momento, non esiste un produttore americano di apparecchiature 5G.

Tuttavia, il governo cinese dovrebbe approvare l’accordo per far sì che ciò accada.