disservizi e down di rete

Le linee telefoniche degli italiani molte volte si intasano e vanno in down, ma spesso e volentieri tutto ciò accade in situazioni di grande affollamento o sotto il periodo delle feste, momento in cui tutti si scambiano gli auguri e telefonano i più cari. Capita anche, però, che durante le classiche giornate, le infrastrutture di TIM, Wind Tre, Vodafone e Iliad abbiano dei problemi lasciando alcuni utenti senza la possibilità di sfruttare i propri abbonamenti in diverse parti d’Italia. Sebbene tali accadimenti siano solo dei disservizi temporanei, il disagio causato è sempre molto ed alcune volte si può protrarre anche per ore.

Purtroppo a supporto dei clienti, in questi casi, non vi è molto da fare se non poter segnalare lo stesso problema sugli appositi siti come ad esempio downdetector.

Disservizi e down di rete: ecco cosa è successo nelle ultime 48 ore per TIM, Wind Tre, Vodafone e Iliad.

Downdetector.it è il maggior servizio online dedicato al rilevamento di disservizi. Sulla piattaforma, infatti, si può accedere ad una serie di schede inerenti alla telefonia mobile, ai servizi online, servizi streaming e così via. Attraverso lo stesso sito, ogni utente che si trova in difficoltà può segnalare l’eventuale problema e contribuire a fare pervenire il down di rete anche ad altre persone dubbiose del caso.

Leggi anche:  Vodafone Power Gaming vi offre Giga illimitati e giochi gratuiti

Per capire di cosa sia effettivamente capace il sito, possiamo vedere, ad esempio, cosa è accaduto nelle ultime 24 ore per TIM, Wind Tre, Vodafone e Iliad:

  • Vodafone ha presentato problemi inerenti a Internet (54%), Telefonia mobile (30%) e Telefonia fissa (14%) nelle città di Milano, Roma, Napoli, Torino, Bari, Foggia, Genoa, Bologna, Verona e Firenze;
  • Iliad ha subito dei disservizi per Blackout totale (34%), Internet mobile (34%)
    e Telefonia mobile (30%) nelle amministrazioni di Roma, Milano, Torino, Bologna, Napoli, Verona, Firenze, Brescia, Genoa e Palermo;
  • TIM ha presentato problemi riguardanti Internet fisso (52%), Telefonia mobile (27%) e Telefonia fissa (20%) nelle città di Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna, Firenze, Brescia, Verona, Genoa e Bergamo;
  • Wind ha, invece, avuto problemi per quanto riguarda Internet (72%), Totale blackout (15%) e Telefonia (12% nelle città di Roma, Milano, Torino, Napoli, Firenze, Verona, Bologna, Genoa, Brescia e Padova;
  • Tre, infine, ha subito dei down di rete in merito a Telefonia mobile (68%) e
    Internet mobile (31%) nelle località di  Roma, Milano, Torino, Brescia, Firenze, Napoli, Genoa, Bologna, Verona e Catania.