ChernobylChernobyl è anfiteatro di storie e documenti segretati tenuti all’oscuro delle persone. Su questa remota località ucraina sono stati redatti libri di testo e prodotti film e serie TV. La storia narra di un disastro nucleare ripreso ai giorni nostri dalle nuove immagini dei droni che fotografano uno scenario in cui regna un alone di morte, devastazione ed isolamento. La vita, in questi impervi ed oscuri luoghi, lascia il posto a considerazioni importanti sulla gravità di una situazione ancora da risolvere. I problemi aumentano dopo le ultime scoperte.

 

Chernobyl isolata: è ancora radioattiva, nessun accenno di miglioramento con le cose che vanno di male in peggio

Le cose, a Chernobyl, vanno di male in peggio. Una vasta area di diversi chilometri quadrati non è più idonea ad ospitare la vita. Dal 1986 le cose non sono migliorate affatto. A nulla sono serviti gli interventi di coloro che nel tentativo di riportare in piedi la situazione ci hanno rimesso la propria vita. Oltre 400.000 metri cubi di cemento e 7200 tonnellate di acciaio sono stati utilizzati a scopo cautelativo per cementare l’area attorno al famigerato Reattore 4.

La SSE Chernobyl NPP – incaricata della supervisione attiva della zona – ha analizzato la questione traendo poco confortanti risultati dopo le inedite immagini dei droni che hanno sorvolato la zona del contatto nucleare. Il sistema di tracking laser a raggi gamma ha rivelato nuovi pericoli. Sono possibili ulteriori fuoriuscite di materiale tossico a monte degli interventi di contenimento della cupola.

Leggi anche:  Nube radioattiva dalla Russia: paura per una nuova Chernobyl

Tenendo conto del percorso che ha portato gli aeromobili da Buriakivka a Chernobyl sdi è scoperta la presenza della Foresta Rossa. Un percorso di 13 Km, entro i quali la vita non esiste più. Tale denominazione non è casuale ed è dovuta al passaggio delle sostanze radioattive che hanno trasformato un’area sempreverde nel teatro di morte e distruzione che tutti quanti noi conosciamo. Si dipinge una situazione pericolosa che offre il prospetto su un picco di radioattività preoccupante. Le cose non vanno bene e, con ogni probabilità, saranno necessari ulteriori interventi di manutenzione.