boeing 737 max 8 contro 737-800

Con tutte le discussioni occorse sul Boeing 737 MAX 8, di certo non sarete biasimati per esservi chiesto quale sia esattamente la differenza tra il nuovo e inaffidabile 737 MAX e il più vecchio 737-800.

Ma potreste essere sorpresi di apprendere che la serie 737 MAX è in realtà la quarta generazione dell’aereo Boeing 737, e come tale ha le ultime tecnologie, l’efficienza migliorata nel consumo di carburante e una qualità costruttiva più avanzata rispetto ai suoi predecessori. Ma ciò nonostante lo rende migliore?

Sebbene esistano diverse versioni della serie 737, è chiaro che la gamma e la capacità di carico di questi ultimi aeromobili sono di gran lunga superiori ai modelli precedenti. Ciò che è piuttosto interessante è la capacità modulare di aggiungere o togliere posti a seconda del modello.

 

Boeing 737 MAX 8 contro 737-800: le differenze

Se dovessimo confrontare il 737 MAX 8 direttamente con il 737-800 solo sui numeri, allora possiamo vedere che con un raggio di percorrenza più lungo e la capacità di trasportare 18 clienti paganti a tariffa piena, è chiaro che il MAX 8 è vincitore.

Il MAX 8 costa un po’ di più del 737-800, e Boeing sa che per convincere i propri clienti ad aggiornare la loro flotta (come il recente ordine piazzato dalla Southwest), devono fornire un aggiornamento significativo rispetto agli aeromobili attualmente in uso.

Il 737-800 è inoltre in vendita dal 1993 e Boeing ha venduto circa 192 aerei all’anno per 26 anni, mentre il 737 MAX 8 è in circolazione da soli otto anni. Il risultato è che l’ultimo modello ha una media più alta, con 330 ordini all’anno.

A parte i due tragici incidenti di cui stiamo leggendo così tanto in questo momento, il MAX 8 è ad oggi il migliore aereo della compagnia. Boeing tuttavia intende sostituire la serie 737 con una quinta generazione nel 2030, basata sulla tecnologia utilizzata nei modelli 787 e 777X.

Articolo precedenteSupervulcani: perché sono pericolosi per l’uomo e potrebbero ucciderci tutti
Articolo successivoAuto ibride: quali sono in vantaggi rispetto ai veicoli a Benzina e Diesel
Avatar
Scoperta la vocazione per l'informazione, decide di diventare giornalista pubblicista a 30 anni suonati partendo dall'informazione sportiva regionale. Appassionato di videogame e tecnologia sin da piccolo, si è consumato le sinapsi e i pollici tra libri, manageriali di calcio e fantasy RPG. Ha sempre cercato un modo per applicarsi nel lavoro dei suoi sogni, che sia la volta buona?