note vocali Whatsapp offline

Sempre più persone su WhatsApp utilizzano con frequenza oramai assoluta lo strumento delle note vocali. E’ praticamente impossibile trovare una conversazione sulla chat di messaggistica istantanea in cui almeno uno dei due partecipanti non utilizzi la funzione di registrazione per la propria voce. 

WhatsApp, come ascoltare le note vocali in totale riservatezza

Oramai le note vocali hanno pari dignità rispetto ai messaggi testuali. Non a caso gli sviluppatori di WhatsApp hanno inserito per le registrazioni gli stessi riferimenti per quanto concerne le visualizzazione. Se per i messaggi classici ci sono le spunte blu, anche per le note vocali ci sono le notifiche di visualizzazione e di ascolto. In pratica, una volta inviata una nota vocale, sapremo se un amico avrà ascoltato o soltanto visualizzato la nostra comunicazione.

Leggi anche:  Whatsapp Down: ecco quali smartphone dovranno dire addio all'app

Come per i messaggi è possibile eliminare le spunte blu, c’è un sistema per ascoltare una registrazione in totale riservatezza? A questa domanda vogliamo rispondere oggi. La risposta è sì. Gli utenti possono utilizzare due metodi, uno ufficiale e uno fai da te. 

Il metodo ufficiale prevede la rimozione all’interno del menù Impostazioni delle notifiche di lettura. In questo modo così come spariranno le spunte blu, spariranno anche le notifiche per le registrazioni. 

Il metodo fai da te è ancora più semplice. Per non far attivare le notifiche di ascolto è possibile condividere la note vocale in un’altra chat per poi ascoltare il suo contenuto proprio in quest’altra discussione.