Da quando le connessioni mobili sono entrate a far parte della nostra quotidianità, qualsiasi circostanza in cui il buon funzionamento delle reti è compromesso viene immediatamente rilevata dai clienti, in ogni parte d’Italia.

Più o meno tutti gli operatori, pressoché indistintamente, hanno avuto dei momenti di down durante quest’anno, dovuti a varie motivazioni. Chi per lavori sulle linee, chi per eccessivo traffico (si pensi al caso Iliad, per cui l’operatore non era pronto a sopportare un tale carico di nuovi utenti trasmigrati dagli altri gestori), i down sono piuttosto frequenti, ma fortunatamente non all’ordine del giorno.

Proprio durante questa settimana, però, sembra essersi verificato il down di Vodafone e ho.Mobile (di cui quest’ultimo è l’operatore virtuale dell’altro).

Vodafone e ho.mobile down: ecco cosa è successo

Il problema pare essere diffuso bene o male su tutta la penisola, da nord a sud – con il sud particolarmente interessato. Molte delle segnalazioni pervenute al sito Downdetector provenivano da Firenze, Napoli, Roma e le altre grandi città italiane.

Varie sono le declinazioni in cui si è presentato questo problema, dall’impossibilità di effettuare e ricevere chiamate, fino a non riuscire ad accedere ad internet per una mancanza totale di segnale.

Il down ovviamente potrebbe non riguardare proprio ogni numero appartenente a Vodafone o ho.mobile, ma le segnalazioni ricevute sono state in gran numero. Non è ancora stata chiarita la motivazione per cui si è verificato questo disservizio, e si spera che l’operatore chiarisca le cause il prima possibile.

Intanto, per restare aggiornati su tutti down e i disservizi, si può fare affidamento a Downdetector tanto quanto al nostro sito.