credito sim svuotato truffa compagnie telefoniche

Ad oggi imbattersi ogni giorno in centinaia e centinaia di truffe telematiche sta diventando sempre più facile. Sono sempre di più, infatti, i truffatori il cui unico scopo è quello di spillarci quanti più soldi possibili. 

Che si tratti quindi di una truffa bancaria oppure di una telefonica, gli utenti devono essere sempre aggiornati sul comportamento da seguire in giro per il web per evitare di essere truffati. Uno degli errori più comuni da evitare assolutamente, infatti, è quello di condividere i propri dati personali sui canali social. 

A causa della condivisione continua delle proprie informazioni sui social, infatti, migliaia di utenti Tim, Wind, Tre e Vodafone si sono ritrovati improvvisamente tagliati fuori dalla propria linea telefonica poiché qualche malintenzionato è riuscito a clonare la SIM. La cosa che più spaventa, però, è il fatto che, nella maggior parte dei casi, attraverso le SIM clonate i truffatori riescono ad accedere al conto bancario della vittima. Scopriamo quindi di seguito maggiori informazioni. 

Sim Clonate: ecco come funziona la truffa e come difendersi

Si chiama SIM Swap Scam ed è la nuova truffa che colpendo le SIM dei clienti Tim, Wind, Tre e Vodafone riuscendo a raggiungere, successivamente, il conto bancario delle vittime. 

La seguente truffa risulta essere abbastanza complessa ma i truffatori non si perdono certo d’animo. Dopo aver raccolto il maggior numero di informazioni sulla vittima, i truffatori procedono alla falsificazione dei documenti attraverso i quali avviano una pratica per lo smarrimento della SIM. Cosi facendo, quindi, i Cyber Criminali riescono a farsi spedire una nuova SIM con la quale potranno utilizzare il numero della vittima. A questo punto accedere alla banca diventa abbastanza facile. Basterà infatti contattare l’istituto bancario della vittima attraverso il numero certificato e richiedere delle nuove credenziali. 

Difendersi da questa truffa è molto semplice poiché quando il truffatore attiva la nuova SIM, la vostra verrà automaticamente disattivata. Il nostro consiglio è quindi quello di contattare immediatamente il proprio operatore telefonico e la propria banca appena notate qualcosa distrano.