Wind

Al netto di quelle che sono le vacanze settembrine, un po’ per tutti gli italiani si è concluso il periodo di ferie. Anche quest’anno molti utenti hanno scelto di trascorrere all’estero alcuni giorni di pausa dal lavoro. Anche per quest’anno per chi si è recato in Europa, grazie al roaming internet, non vi sono stati problemi per la connessione internet. Come altri provider internazionali, anche TIM, Vodafone e Wind forniscono Giga a costo zero per la connessione dall’estero.

 

Wind, c’è un modo del tutto nuovo per scoprire i propri Giga roaming

Nel recente passato, proprio a causa del roaming, si è creata una piccola polemica che ha visto coinvolte le compagnie telefoniche di tutto il continente. Gli utenti, infatti, hanno sottolineato a più riprese la scarsa quantità di Giga internet per i loro viaggi all’estero. Anche in vista dell’estate, sono stati molti i provider che, per concludere questa polemica, hanno scelto di rivedere i loro piani.

Leggi anche:  TIM, ecco come ricevere uno sconto sino a 350 euro sul nuovo iPhone 11

In Italia Vodafone per primo ha modificato le sue politiche. Subito dopo è stato il momento di Wind. Il provider arancione ha previsto un nuovo metodo di calcolo relativo ai Giga internet destinati al roaming. Tutti gli utenti dovranno ora far fronte ad un algoritmo. Il calcolo dei Giga in casa Wind farà riferimento a questa precisa formula aritmetica: roaming uguale a costo della ricaricabile attiva /(diviso) 5,49 x (per) 2.

Per evitare ogni calcolo è anche possibile scoprire la propria soglia roaming cliccando direttamente su questo link.