WhatsApp non funziona

Nel corso di questi ultimi mesi gli sviluppatori di WhatsApp hanno cercato di ridurre al minimo i rischi per gli utenti. Sin dal momento del suo boom in termini di popolarità, la chat di messaggistica istantanea è stata bersagliata da hacker e malintenzionati del web. L’obiettivo di questi criminali è quello di rubare dati sensibili relativi alla privacy.

WhatsApp, torna l’SMS che mette in pericolo la nostra riservatezza

Come riportato da importanti portali internazionali, nelle ultime ore l’allarme per chi frequenta la chat è tornato a salire. Numerose persone, infatti, hanno ricevuto un SMS alquanto sospetto. Il testo di questo messaggio recita: “Saluti da WhatsApp! Il tuo numero di telefono non è registrato su questo dispositivo. Clicca sul link per attivare il numero di telefono”. 

L’SMS è corredato nella sua parte finale da un link, il cui indirizzo rimanda alle pagine di WhatsApp. Come sottolineato da alcuni esperti, è del tutto sconsigliato cliccare su questo link. Allo stesso tempo, gli utenti che ricevono questo messaggi devono premurarsi di effettuare una sola azione: eliminare il suo contenuto. 

Questo SMS altro non è che una semplice azione di phishing da parte di alcuni hacker intenzionati a rubare i dati personali altrui. Cliccare sul link equivarrebbe a consegnare le proprie informazioni nelle mani di persone tutt’altro che affidabili. Ricordiamo, infine, che WhatsApp non invia SMS diretti, se non nelle fasi di registrazione.