YouTube sta implementando nuove norme di sicurezza per la propria piattaforma. In particolare, le nuove norme proteggono i più piccoli, poiché sono in aumento i bambini iscritti. Le nuove normative sono frutto di un accordo con la FTC dal valore di 170 milioni di dollari.

Con il nuovo accordo, verranno eliminati annunci e commenti potenzialmente dannosi o inadatti per i minori. La raccolta di dati per quanto riguarda i minori verrà ridotta al minimo indispensabile. Inoltre, i creatori di contenuti dovranno etichettare contenuti per bambini o per adulti in quanto tali. Ormai c’è una mancanza di supervisione non perché i genitori sono disattenti, piuttosto per la fiducia cieca che si da ai contenuti con blocchi ideati proprio per i bambini. Tuttavia, alcuni bambini a volte si ritrovano a vedere ugualmente contenuti offensivi o inappropriati, nonostante i vari blocchi pensati per loro.

Dunque, YouTube ha cercato di spostare più contenuti per bambini sull’app YouTube Kids e aumentare gli sforzi di moderazione manuale. Recentemente ha anche lanciato nuovi filtri di contenuto per ulteriori fasce di età, ma in base alla decisione della FTC, ciò non è stato sufficiente. Per migliorare ulteriormente il modo in cui gestisce i contenuti dei minori, YouTube ha specificamente elencato cinque grandi cambiamenti che intende apportare.

Leggi anche:  Youtube: Google ha rimosso 210 canali dopo lo scandalo di Hong Kong

Youtube inizierà a disabilitare commenti e pubblicità per proteggere la nostra privacy, soprattutto quella dei bambini

Chiunque guardi i contenuti dei bambini su YouTube sarà considerato un bambino, il che significa che ridurranno la raccolta dei dati al minimo necessario. Gli annunci personalizzati smetteranno di essere pubblicati sui contenuti dei bambini. Commenti e notifiche saranno disabilitati. Ai creatori di contenuti verrà richiesto di identificare i contenuti dei bambini e i video verranno anche classificati in questo modo tramite l’apprendimento automatico. Infine, formazione annuale obbligatoria per i team dell’azienda in merito alle nuove normative.

Google non si ferma qui. Raccoglierà 100 milioni “per la creazione di contenuti pensati per bambini su YouTube e YouTube Kids”. È in programma anche una campagna pubblicitaria ancora più grande che promuove YouTube Kids, quindi se sei già stanco di vedere quelle pubblicità all’infinito quando non hai nemmeno figli, preparati per un blitz ancora più grande.