IPTVGuardare i canali di Sky gratis sfruttando le liste IPTV è pratica completamente illegale, e su questo non si discute affatto, ma in un’epoca farcita di spioni che puntano a monitorare le attività in rete di alcuni malcapitati utenti, è bene sottolineare la possibilità di nascondere il proprio indirizzo IP.

Questi, per chi non lo sapesse, rappresenta il codice univoco che identifica il dispositivo connesso alla rete; l’utente che conosce l’IP ha la possibilità di scoprire da dove vi state collegando, oltre che seguire passo per passo le vostre attività.

Il discorso si allaccia lontanamente alle liste IPTV, in quanto comunque ogni canale a cui l’utente si può collegare non è altro che un link diretto ad una pagina internet, ciò facilita notevolmente i malintenzionati, in quanto l’IP confermerebbe che siete connessi al server a cui punta il link, e di conseguenza potrebbero scoprire ogni vostra attività.

Leggi anche:  IPTV: utenti delusi, il servizio a rischio grazie a Sky e DAZN

IPTV e internet: come proteggere/nascondere l’indirizzo IP

Da diverso tempo ormai moltissimi utenti utilizzano le VPN, ovvero reti private virtuali che, grazie ad un sistema di crittografia, riescono a mascherare l’indirizzo IP. Per sfruttare il servizio è necessario sottoscrivere un abbonamento, in rete è possibile trovarne di gratuiti, ma ricordate che presentano in genere una limitazione della banda massima, oltre che sono soggetti ad attività di profilazione.

La VPN è molto importante, in quanto andreste a collegarvi ad una rete privata protetta, a cui accedono pochi ed “eletti” utenti, in grado di creare un filtro tra il vostro dispositivo e la rete.