bollo-auto

I problemi che affliggono i cittadini italiani sono diversi e tra questi ve ne sono alcuni che potrebbero essere eliminati senza indugi, ma che purtroppo ancora assediano i portafogli degli italiani. Uno tra i più noti, in questo campo, è senza ombra di dubbio il Bollo Auto. Sebbene questa tassa non sia conosciuta da tutti, è obbligatoria ed è denominata così poichè, in passato, esso doveva essere esposto accanto al tagliando dell’assicurazione.

Oggi le cose sono mutate: non è più obbligatorio esporre il Bollo, ma ogni automobile, mezzo agricolo, mezzo per il lavoro o ciclomotore è assoggettato al pagamento di tale tassa. Se tale operazione non viene compiuta nel periodo designato, il proprietario dell’auto andrà in contro al pagamento maggiorato di interessi e mora, rendendo il tutto ancora più estenuante.

Il Bollo Auto verrà eliminato? Ecco cosa è stato detto negli scorsi mesi a proposito

Proprio a proposito di questa Tassa, il sentimento popolare si è infervorato quando il Ministro Luigi di Maio ha confermato la presenza di un possibile provvedimento in grado di cancellare il Bollo Auto. In particolar modo, l’intenzione primaria era quella di lasciare alle regioni l’autonomia per annullarlo o stabilire esenzioni.

Leggi anche:  Bollo auto Addio: ecco la verità sulla sua NON abolizione

Nonostante ciò, dobbiamo riportare che è molto difficile che tutto ciò accada visto che abolire tale tassa porterebbe all’eliminazione di un introito superiore ai 7 miliardi di euro all’anno. Precisiamo, infine,  che vi è una nota positiva in quanto il Bollo Auto non è soggetto a pressione fiscale: ciò significa che almeno le regioni non potranno applicare aumenti a loro piacimento.