google contro whatsapp

Google ha deciso di lanciarsi in una nuova impresa ed “invadere” un mercato non di sua proprietà o per meglio dire, in un settore dove vi sono già dei vincitori da sfidare. Il mondo della messaggistica istantanea, di questo si tratta, infatti, è molto difficile da mutare poiché tutti sanno quali sono le applicazioni di riferimento e crearne una nuova per coinvolgere gli utenti non è sempre così facile. Google, però, non ha deciso solamente di creare un nuovo posto in cui chattare, ma bensì una nuova modalità di Chat: gli SMS 2.0. 

Come su WhatsApp, quindi, agli utenti sarà data la possibilità di parlare con i propri contatti non solo attraverso del semplice testo, ma bensì con funzioni aggiunte: vediamo quali.

Google inaugura gli SMS 2.0 e sfida WhatsApp

I nuovi messaggi creati da Google si basano sul protocollo Rich Communication Services: RCS. Grazie a quest’ultimo, i vecchi 165 caratteri mutano in qualcosa di più straordinario e in cui è possibile includere foto, video, documenti e file audio. 

Al fine di poter beneficiare di questa ultima novità, però, gli utenti non potranno continuare ad utilizzare la loro applicazione degli SMS predefinita, ma bensì dovranno avere sul proprio smartphoneMessaggi” (Android) di Google. Non è ancora chiaro quando questi nuovi SMS 2.0 arriveranno ufficialmente in Italia: per ora sappiamo che Francia e Regno Unito li hanno adottati grazie ad un preventivo accordo tra operatori nazionali e colosso di Mountain View. In ogni caso, quando il tutto diventerà disponibile, diventeranno anche chiare le questioni su costi e modalità d’uso.