Arriva a grande richiesta dopo l’annuncio al Google I/O 2019, la nuova versione di Android Auto. Parliamo della release 4.5, l’applicazione per la navigazione smart da auto targata Google. La modifica sostanziale riguarda la nuova interfaccia e la possibilità come in Android 10 e in iOS13 di inserire la modalità Dark nel Menù. Scopriamo insieme tutte le nuove funzioni.

Android Auto: la versione 4.5 porta interessanti novità

Nuove funzioni smart arrivano sul sistema di infotainment targato Google. Inizialmente è stato ampiamente bistrattato da molti utenti che preferivano Carplay. Adesso con l’aumentare dei dispositivi Android aggiornati presenti sul mercato, è diventato un software alquanto amato da chi possiede un s.o. di bordo digitale nella propria vettura.

Il restyling che l’App offre integra tutto il meglio delle funzionalità hi-tech all’ultimo grido rendendo la guida sempre più smart, coinvolgente e sicura per l’automobilista. Fra le novità più eclatanti possiamo citare la nuova toolbar superiore che consentirà di posizionare e scegliere le app preferite e/o più utilizzate. Noi consigliamo di inserirci Google Maps (o Waze) e Spotify.

Leggi anche:  Android Auto: con il nuovo aggiornamento potremo dire addio all’app

Nell’area centrale del sistema troviamo le applicazioni messe a disposizione per l’utente. Nella barra inferiore invece ci sarà una classica ricerca delle alle app che vogliamo utilizzare. Si potrà anche accedere a Google Assistant con facilità per usare l’assistente vocale e non staccare ulteriormente gli occhi dalla carreggiata. Infine è previsto un multitasking migliorato. Come nota negativa invece citiamo l’abbandono dell’app per i dispositivi mobile Android. Si aggiornerà il tutto su auto con la modalità wireless o mediante cavo USB.