falla 4g bug whatsapp

L’arrivo del 5G, oltre a introdurre innovazioni come l’Internet of Things, permetterà a tutti i cittadini Italiani e del mondo di tornare finalmente in sicurezza. Per chi non ne fosse ancora conoscenza, infatti, recentemente è stata scoperta una grave falla all’interno della rete 4G che sta compromettendo ogni giorno l’integrità dei dati personali dei consumatori. In Italia, in particolare, i clienti di Tim, Wind, Tre, Vodafone e Iliad rischiano ogni giorno di essere spiati da un momento all’altro. A quanto pare infatti, i messaggi maggiormente a rischio sembrerebbero essere quelli di WhatsApp poiché i Cyber criminali, attraverso la falla, riescono facilmente a leggerli. Scopriamo quindi di seguito cosa sta succedendo.

Falla 4G: ecco come gli Hacker spiano le chat WhatsApp e le chiamate

In un primo momento sono stati molteplici i consumatori a credere che si trattasse di una fake news architettata solamente per spingere gli utenti a passare a 5G. Dopo un attento studio effettuato dai maggiori esperti di due delle università più rinomate del mondo, però, è stato scoperto che la falla è reale ed è anche molto pericolosa. Stando al riscontro dello studio, infatti, la falla sembrerebbe essere radicata alla base del 4G e diffusa in ben tre protocolli diversi. 

Ciò significa che, almeno per il momento, l’unica soluzione per tornare in sicurezza e quella di passare al 5G. Ricordiamo infatti che, ad oggi, utilizzando il 4G si rischiano i seguenti attacchi informatici:

  • rilevazione della posizione del gps;
  • ascolto delle chiamate;
  • trafugamento di dati personali;
  • trafugamento delle chat Whatsapp;
  • invio di falsi allarmi;
  • furto di identità.