Attenzione alla nuova truffa su WhatsApp

Come sempre, nel recente passato, le informazioni circa le norme di sicurezza su WhatsApp assumono grande importanza. Nelle recenti uscite il team che si occupa dello sviluppo della chat si è detto soddisfatto del livello di sicurezza raggiunto dal portale di messaggistica. Nonostante le rassicurazioni, però, alcune sconcertanti notizie sulla presenza di malware e spyware hanno creato non poca confusione tra il pubblico della chat.

 

WhatsApp, perché è importante celare la foto profilo agli sconosciuti

Non ci sono soltanto le conversazioni. Quando si parla di sicurezza su WhatsApp è bene evidenziare anche quelli che sono i pericoli relativi ad elementi aggiuntivi del profilo. Un esempio su tutti è quello della foto profilo.

A differenza di altri portali – si pensi ad Instagram – su WhatsApp ci sono norme molto libertine per la privacy dell’immagine di copertina. In primis attraverso la piattaforma è sempre possibile visualizzare un’immagine profilo in full screen; in seconda battuta proprio in nome di tale concessione chiunque può effettuare uno screenshot della foto altrui.

Leggi anche:  WhatsApp: come lanciare una video chiamata rapida con i comandi vocali Google

Queste concessioni hanno fatto sì che in passato la chat sia stata oggetto di una vera e propria invasione di profili fasulli.

Per difendersi dai profili finti e da altri rischi (quasi tutti legati al furto d’identità), gli utenti devono quindi nascondere la foto profilo. Una soluzione di compromesso sarebbe quella di concedere la visione della foto ai soli contatti presenti in rubrica. E’ possibile nascondere l’immagine profilo entrando nella sezione Privacy del menù Impostazioni.