android-auto

Android Auto è arrivato alla versione 4.5 e porta con sé incredibili novità, ma soprattutto un design molto più user friendly. Finalmente, grazie a questo nuovo aggiornamento di sistema, gli utenti hanno visto realizzati alcuni dei loro desideri, ma soprattutto il team dietro Android Auto è riuscito a sviluppare un sistema operativo che permette all’utente di focalizzarsi unicamente sulla guida.

Android Auto: ecco i maggiori cambiamenti subiti a seguito del nuovo update

Grazie alla versione 4.5 Android Auto si è appropriato di nuove funzioni e di un Launcher totalmente ridisegnato. Proprio in merito a questo dobbiamo segnalare che ora permette una maggiore integrazione con lo smartphone e non richiede l’uso dello stesso per compiere le operazioni. Vedendo come si presenta, ora, sono subito distinguibili tre zone principali: due di queste sono posizionate sul lato del display mentre una occupa la maggior parte dello spazio. Nello specifico:

  • Sul lato superiore sinistro vi è la prima zona dedicata alle applicazioni preferite dell’utente, ad esempio un navigatore come Google Maps e Spotify;
  • Nella zona sottostante a questa è presente una barra degli strumenti con il microfono, un tasto per tornare alla home, un tasto dedicato alle notifiche e, il più importante, un tasto utile per richiamare Google Assistant direttamente all’interno della home oppure delle applicazioni;
  • Nella terza sezione del display, infine, troviamo uno spazio in cui è possibile navigare tra le diverse applicazioni in modo comodo e facile.
Leggi anche:  Android Auto: le ultime novità del sistema operativo per automobili

La nuova versione di Android Auto, inoltre, permette a tutti gli utenti di riorganizzare le applicazioni all’interno del menù principale cosi da avere a portata di clic quelle maggiormente utilizzate.