Youtube è tra le piattaforme video più usate di sempre, eppure soltanto adesso ha finalmente ottenuto l’ottimizzazione della funzione per i video in coda. Per il momento non c’è ancora nulla di ufficiale ed è ancora in fase di test, ma i risultati sembrano promettenti.

Come attivare i video in coda su YouTube

Alcuni utenti potrebbero aver già visto alcuni suggerimenti per provare la nuova funzionalità durante la navigazione sulla piattaforma. Non tutti gli account hanno ricevuto l’aggiornamento, ma se siete tra gli utenti fortunati vi consigliamo di provare la nuova funzione. Solitamente appare una specie di avviso in basso a sinistra che suggerisce di provarla. In alcuni casi è già attiva e devi solo usarla. In caso contrario, devi andare su youtube.com/new e fare clic sul pulsante blu Prova per abilitarlo.

Come aggiungere video alla coda

Una volta abilitata la funzione, qualsiasi video su YouTube, sia nei risultati di ricerca, in un canale, nell’elenco Avanti, nella home page o ovunque, avrà una nuova opzione Aggiungi alla coda nel menu accanto. Basterà un click e il video apparirà nel miniplayer mobile in basso a destra.

Leggi anche:  YouTube: interviene la FTC, disabilitati i commenti e alcune pubblicità

Gestire la coda

Il miniplayer ha una barra in basso dove troverai tutti i tuoi video in coda. Passa il mouse su uno di essi e puoi rimuoverlo o fare clic e trascinare per riordinare tutto come ritieni opportuno. Se vuoi chiudere la coda corrente, devi fare clic sulla x nel miniplayer. YouTube afferma che testerà la funzione per inserire video in coda fino al 10 settembre, quindi hai circa due settimane per inviare i tuoi feedback al team. Presumibilmente, se i test sono considerati positivi, la gestione delle code in seguito – ma si spera presto – si estenderà a tutti. Non si sa ancora che arriverà sulle piattaforme mobile, ma poiché YouTube ha già un gestore code che viene visualizzato quando si è connessi a Chromecast, non dovrebbe essere difficile abilitare la funzione in ogni momento.