wi-fi

La nuova tecnologia, il 5G, è lavorata dalle principali aziende telefoniche italiane: Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia; si tratterà di una connessione Internet molto più elevata, capace di collegare migliaia di dispositivi in contemporanea senza perdere velocità.

Secondo alcune notizie, la rete di quinta generazione sarà capace di annientare la connessione wi-fi per la sua elevata potenza; ma la domanda che si pongono in molti è se sarà realmente possibile una cosa del genere.

Connessione Wi-Fi VS rete 5G: ecco cosa dicono gli studi condotti

Le aziende telefoniche incuriosite da questo tema sono numerose e proprio per questo motivo hanno deciso di condurre diverse analisi a riguardo per scoprire la verità; in particolar modo, OpenSignal ha condotto uno studio molto più che accurato a riguardo e ha scoperto la verità o almeno quasi.

Per il suo studio ha deciso di prendere inconsiderazione 80 Paesi e ne ha studiato accuratamente la connessione che possiedono; secondo i risultati, la connessione mobile risulta più veloce in 33 Paesi fra cui: Ecuador, Costa Rica;, Repubblica Ceca, Tunisia, Messico, Egitto, Serbia, Croazia, Pakistan, Francia, Colombia, Marocco, Australia, Turchia, Iran, Colombia, Qatar, Slovacchia, Grecia, Liban, Iran e via dicendo.

Leggi anche:  5G: tutti i motivi dopo IFA per non comprare un nuovo smartphone

Nei Paesi rimanenti invece, la connessione wi-fi risulta essere più veloce rispetto quella mobile; fra i tanti Paesi ricordiamo: Israele, Hong Kong, Romania, Tailandia, Italia, Portogallo, Germania, Cina, Irlanda e tanti altri.

Gli addetti che hanno condotto lo studio spiegano che ancora non è possibile scoprire la verità sula rete 5G e su quella wi-fi, o almeno finché la nuova tecnologia non sarà finalmente sviluppata in Italia; non ci resta che aspettare che Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia terminano i loro lavori.