La nota applicazione per la messaggistica online Whatsapp, a breve non sarà più disponibile per parecchi smartphone considerati obsoleti. A dirlo sono gli stessi sviluppatori mediante il loro blog ufficiale.

Di fatto, già sul finire del 2018, gli sviluppatori avevano dichiarato la fine del supporto per il Nokia S40, proprio per via della fine degli aggiornamenti non più idonei per i device con sistemi operativi vecchi. Adesso la storia sembra ripetersi ed è il turno dei Windows Phone e perfino di alcuni smartphone del marchio della mela morsicata.

Whatsapp: a quali smartphone toccherà l’amaro destino?

Stando alle parole degli sviluppatori, l’applicazione di Whatsapp non sarà operativa più sui Windows Phone già dal prossimo 31 Dicembre 2019, sugli Android aggiornati alla 2.3.7 e infine per i device Apple con s.o. inferiori alla versione “7.0

E’ la stessa Microsoft inoltre a consigliare agli utenti il passaggio ad un nuovo prodotto con sistema operativo Android o iOS. Oltre a ciò ha consigliato un backup delle chat di Whatsapp entro il 10 Dicembre.

Leggi anche:  Whatsapp: ecco su quali smartphone smetterà di funzionare nel 2020

Oltre a questa nefasta notizia per gli utilizzatori di device non proprio nuovissimi, vogliamo ribadire che l’App di Whatsapp, dal 4 Aprile 2019 è disponibile nella sua variante Business anche per i possessori i iPhone. Tale servizio permette agli utenti di avere un profilo lavorativo con cui gestire la clientela, rispondere con messaggi di testo pre-impostati e molto altro ancora. Senza contare la sicurezza a bordo grazie alla crittografia end-to-end.

Grandi novità dunque per la famosa App, che sembra avvicinarsi sempre più alla rivale Telegram, la quale è un passo avanti grazie alle numerose funzioni aggiuntive e alla possibilità di personalizzazione totale. Scettici a riguardo? La potete scaricare da questo link per Android e da questo per iOS e provarla voi stessi. Fateci sapere qui sotto nei commenti quale app preferite fra le due.