android-10-funzione-salvare

Android 10, ormai senza più la Q anche se non è stato ancora ufficializzato, si è presentato nel corso dei passati mesi attraverso una serie di beta. Molti esperti hanno cercato di analizzare i codici del sistema operativo alla ricerca di novità tenute nascoste. In questi ultimi giorni ne sono riusciti a trovare una veramente particolare la quale ha come scopo salvare vite umane. Apparentemente si tratterà di una funzione che capirà quando il proprietario ha avuto un incidente automobilistico per poi chiamare direttamente i soccorsi.

La scoperta è stata fatta nella beta 3 di Android Q, in questo caso è lecito aggiungere tale lettera. Il nome della funzione è Safety Hub e i suoi codici parlano abbastanza chiaro in merito, lo scopo è proprio quello appena spiegato. Un rilevamento automatico degli incidenti stradali che però potremmo non vedere arrivare sul nostro smartphone, o non tutti per lo meno.

Leggi anche:  Google manda in blocco Android: la colpa è dell'app Assistant

 

Android 10 e Safety Hub

Sempre secondo chi ha trovato tale funzione nascosta, i codici indicano che almeno allo stato attuale delle cose Safety Hub non è destinata a tutti. Sarà un’esclusiva Pixel, ma è probabile che non lo sarà per molto. È ovvio che a Google risulta più facile fare i test su delle funzioni sui propri dispositivi prima di passare anche agli altri. È probabile che la funzione sia ancora in fase di sviluppo e che il suo rilascio non coinciderà con quello di Android, ma arriverà piuttosto in una successiva versione del sistema operativo; l’integrazione su altri modelli di smartphone potrebbe richiedere molto tempo.