offerte telefonia vodafone tim wind tre iliad miglior operatore

Quando un cliente attiva una nuova utenza TIM, Wind, Tre, Vodafone oppure Iliad, ha come riferimento soltanto due aspetti: il prezzo mensile (o rinnovo) e le soglie dei minuti e giga inclusi.

Anche se apparentemente non sembra, questo è un errore che spesso porta a continue lamentele sull’assenza di segnale e sulla scarsa velocità di caricamento di applicazioni, pagine web e video online. Per questo motivo, prima di scegliere l’operatore che ci accompagnerà nei prossimi mesi, è importante seguire alcuni consigli che prendono in considerazione gli aspetti negativi di ognuno. 

Per far ciò, quindi, dobbiamo prendere in considerazione ogni punto di vista, controllando quindi alcuni aspetti come velocità di connessione 4G, Video Experience, velocità download/upload e il ping (latenza) della rete

Gestori telefonici: ecco qual è il migliore operatore e quali difficilmente vi deluderanno

Sul tema dei migliori operatori Italiani, sono state fatte centinaia di ricerche. Ovviamente quelle che risultano essere il più fedele possibile alla realtà, si basano su dati certi raccolti nei primi mesi del 2019. Per aiutare gli utenti a scegliere l’operatore corretto, quindi, una società esperta nel settore ossia OpenSignal, ha rilasciato un report in cui vengono messi a confronto i principali operatori telefonici Italiani ovvero TIM , Wind, Tre,Vodafone e Iliad. Scopriamo di seguito i dati raccolti: 

  • Classifica connessione 4G: Vodafone si posizona al primo posto con ben 86.9 punti, segue subito TIM con 83.6 punti. Iliad, invece, si trova in terza posizione con 76.4 punti, segue quindi Wind con 75.7 punti e 3 Italia con 65.1 punti.
  • Classifica Video Experience: TIM guadagno il primo posto con 69.9 punti, subito dietro Vodafone con 69.1 punti. Rimangono in coda alla classifica, distaccati di molteplici punti, Wind, 3 e Iliad.

Come si può evincere dal report, quindi, in Italia sono due gli operatori che offrono il miglior servizio: TIM e Vodafone. Ovviamente questa classifica non vuole in nessun modo eclissare Tre, Wind e Iliad che, con l’arrivo del 5G potrebbero ribaltare la situazione da un momento all’altro.