credito esaurito telefonico

Si continua a parlare dei clienti Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia e dei problemi che hanno riscontrato con il proprio gestore telefonico; a quanto pare, il loro credito residuo è spesso azzerato o addirittura sotto zero senza conoscerne la motivazione; secondo le ricerche effettuate e tramite le segnalazioni inviate dai consumatori, abbiamo scoperto di cosa si tratta realmente.

Tim, Wind, 3 Italia e Vodafone colpiti dagli abbonamenti telefonici

Da sempre si sente parlare di abbonamenti telefonici, servizi a pagamento che hanno un costo spesso settimanale e che si attivano con estrema facilità; sicuramente qualcuno si ricorderà di quando ancora Internet non era così utilizzato e questi abbonamenti telefonici potevano essere attivati tramite le pubblicità in televisione; parliamo dunque di oroscopo giornaliero, chat erotiche, suonerie personalizzate, sfondi animati e via dicendo.

Attualmente invece si attivano facilmente tanto che il consumatore spesso neanche se ne accorge; basta un click sbagliato su un banner pubblicitario o su un sito web poco sicuro perché non hanno bisogno di un reale consenso; inoltre, non avvisano la vittima della loro attivazione e scalano il loro costo (che variano dai 5,00 Euro ai 10,00 Euro) in automatico spesso settimanalmente.

Leggi anche:  Vodafone, per chi ancora non ha il 5G ecco un utilissimo servizio gratuito

Per sapere se uno di questi abbonamenti telefonici è attivo o meno sul proprio numero di telefono, basta chiamare al numero verde e conoscere quali sono le offerte e i servizi attivi sulla propria scheda; nel caso in cui ne risulta attivo uno, sarà necessario contattare l’operatore telefonico del Servizio Clienti oppure recarsi nel centro store del proprio gestore telefonico più vicino.