Secondo un nuovo rapporto, Apple è nelle fasi finali per la certificazione di pannelli OLED flessibili prodotti da BOE Display per l’uso in iPhone futuri. La Nikkei Asian Review afferma che Apple sta “testando in modo aggressivo” gli schermi realizzati dalla società cinese. Questo poiché considera di assumere BOE come fornitore OLED.

in questo modo, può ridurre i costi e la sua dipendenza da Samsung, che si ritiene sia il principale fornitore Apple di display OLED. BOE è il primo produttore mondiale di grandi schermi a cristalli liquidi. La società produce già schermi a cristalli liquidi per iPad e MacBook di Apple.

Apple potrebbe affidarsi a BOE ed LG per i pannelli OLED

Tuttavia, l’azienda ha obiettivi ben fissati sul mercato dei pannelli OLED in espansione, che dovrebbe valere più di $ 30 miliardi quest’anno, rispetto a $ 25,5 miliardi nel 2018.

Allo stesso tempo, Apple sta cercando di diversificare il più possibile la propria catena di fornitura. La società spesso cerca di garantire almeno due fornitori per ogni componente. Ciò al fine di ridurre il rischio della catena di approvvigionamento e migliorare la sua posizione di contrattazione.

Leggi anche:  Android Q: ecco gli smartphone che riceveranno l'aggiornamento

Dato che il pannello OLED di Samsung è il componente più costoso in iPhone XS e XS Max, portare a bordo un altro fornitore sarebbe un colpo significativo per Apple. Secondo il rapporto di oggi, Apple sta attualmente testando display OLED flessibili dalla struttura BOE di Chengdu, nella provincia del Sichuan, che è il primo sito cinese a produrre display avanzati.

La BOE sta inoltre costruendo un’altra struttura nella provincia del Sichuan, che sarebbe assegnata ad Apple se effettuasse ordini, secondo le fonti di Nikkei.

Due fonti con conoscenza della situazione hanno affermato che BOE probabilmente fornirà i nuovi iPhone il prossimo anno se vincerà la certificazione. Ma si potrebbe prima chiedere di offrire display a scopo di riparazione, nonché pannelli per modelli più vecchi di iPhone.

Si ritiene inoltre che LG sia l’unico altro fornitore OLED che Apple sta prendendo in considerazione per i futuri iPhone. LG fornisce già display OLED per Apple Watch, ma Apple li ordinerà per iPhone solo se l’azienda sudcoreana è in grado di soddisfare gli elevati standard di controllo di qualità del componente.