truffa EuronicsTruffa da evitare ad ogni costo per coloro che stanno ricevendo un presunto SMS promozionale per un concorso Euronics che premia i fortunati clienti con l’estrazione di un premio. Le autorità della Polizia Postale sono state allertata per il nuovo tentativo di smishing che sta facendo il giro dei telefoni degli italiani. Scopriamo insieme come si presenta il messaggio e come evitare di cadere nella trappola degli assalitori.

Euronics premi i suoi clienti: almeno così sembra, ma è tutto un imbroglio concepito per la truffa che ruba dati personali importanti

Niente a che vedere con il nuovo volantino che ha appena preso di mira Trony. E niente a che fare nemmeno con questa pericolosa trappola escogitata da qualche hacker allo scopo di frodare il prossimo. Euronics, insomma, non è coinvolta. Sembra che vogliano farci credere di essere stati sorteggiati come partecipanti ad un fantomatico contest, annunciato ora dalla nuova informativa via SMS in cui si riporta testualmente:

“Gentile Cliente, Il 5 agosto sei arrivato al 2 posto nell’estrazione del nostro 67 anniversario (Euronics-67ANNI-MX). Puoi ritirarlo qui: ‘link sospetto’ “.SMS truffa EuronicsLa stessa compagnia si tira fuori da ogni potenziale coinvolgimento. Difatti ha appena rilasciato un comunicato ufficiale in cui afferma che si tratta di pura e semplice disinformazione e truffa. Tutto animato da un sistema che sottrae dati sensibili e che non concede alcuna revenue a seguito della compilazione del questionario informativo che si raggiunge tramite un link contraffatto a tutti gli effetti. Alle considerazioni sul tentativo di frode si aggiunge il pharming che ricostruisce in tutto e per tutto il layout del sito originale. Vista la somiglianza è facile confondersi consegnando tutto nelle mani dei cyber criminali.

Se anche voi avete ricevuto l’infausto messaggio provvedere ad eliminare subito il contenuto fornendo riscontro per una segnalazione alle autorità competenti che provvederanno a raccogliere l’alert da voi diramato. Concorsi di questo tipo sono quanto meno sospetti. Utilizzate sempre l’arma delle diffidenza e consultate le relative pagine ufficiali dei fornitori per verificare l’eventuale presenza di concorsi in atto.