renault

Renault è una casa automobilistica francese nota non solo in Francia ma in tutto il mondo; purtroppo, da diverse settimane il suo nome è finito su molti giornali e su diverse pagine web perché i suoi clienti l’hanno accusata di aver venduto automobili con dei difetti di fabbrica. I clienti si sono ritrovati da un giorno all’altro con l’auto rotta dopo pochi mesi del suo acquisto; ecco cosa è successo realmente.

Renault: ecco cosa è successo ai clienti

Il colosso francese ha venduto realmente delle macchina difettose? A condurre delle accurate ricerche in merito è il mensile francese QueChoisir che ha deciso di fare un po’ di chiarezza su questa questione.

Secondo le ricerche effettuate, i consumatori che hanno acquistato un auto targata Renault hanno riscontrato dei difetti al motore e un consumo eccessivo di olio; sembrerebbe proprio che le auto colpite siano quelle con motore 1.2 benzina, il H5FT che la casa automobilistica francese ha prodotto fino all’anno scorso.

Leggi anche:  Clienti Renault infuriati: oltre 400 mila motori hanno dei problemi

I clienti che hanno riscontrato questo problema hanno informato dell’accaduto il colosso francese per cercare delle spiegazioni ma purtroppo, ha negato l’evidenza per non rimborsare i costi della riparazione; comunque sia, questo problema non riguarda solo Renault ma tutte le altre case automobilistiche che hanno rimbradizzato il motore come per esempio la Nissan, la Dacia e la Mercedes.

In particolare la Nissan dovrà richiamare il Qashqai, Juke e Pulsar, mentre la Dacia dovrà richiamare la Dokker, Duster e Lodgy; per quanto riguarda la casa automobilistica Mercedes, l’unico modello che dovrà richiamare è quello della Citan.