Android malware smartphoneTante applicazioni del Play Store hanno la fama di essere utili e genuine ma altre infettano Android nascondendo dei potenziali pericoli. Non emergono in superficie subito ma si scoprono rischiose a seguito delle analisi dei ricercatori. L’ultima notizia dei malware riguarda una lista di applicazioni sospette segnalate da Trend Micro, azienda esperta in sicurezza informatica, che ha pubblicato il nuovo resoconto delle infezioni sul suo sito, per un totale di 85 app adware.

La maggior parte dei pericoli deriva da software utilizzati per giochi ed edting delle foto. Il totale dei download è stato di ben 8 milioni, con le segnalazioni inoltrate a Google che ha prontamente provveduto a rimuovere le minacce scoperte. Vediamo come hanno agito e perché è fondamentale eliminarle per sempre.

 

85 app Android si trasformano in un vero e proprio incubo a causa di malware infestanti

Gli adware sono semplicemente delle soluzioni per monetizzare attraverso la pubblicità. Non sono strettamente dannose, se non per il fatto di compromettere l’esperienza utente e succhiare via preziosi valori percentuali di batteria mentre funzionano in background. Sono classificabili pertanto come virus.

Il codice delle app incriminate è stato iniettato con una buona dose di annunci pubblicitari dapprima silenti e successivamente invasivi con una tempistica di accesso attivo ogni 3 o 4 minuti. L’annuncio non si toglie. Persiste in primo piano rendendo vano ogni tentativo di chiusura forzata. Crea quindi fastidio e rende inutilizzabile il telefono.

Leggi anche:  WhatsApp: addio messaggi cancellati, arriva l'app per recuperarli

Trend Micro ha pertanto diffuso la lista delle app sospette che fotografa la situazione da cui guardarsi a vista. Negli 8 milioni di scaricamenti rientrano comparse famose come:

  • super Selfie
  • Cos Camera
  • Pop Camera
  • One Stroke Line Puzzle
  • Background Eraser
  • Meet Camera
  • Pixel Blur
  • Hi Music Play
  • One Line Stroke,
  • Beautiful House
  • Blur Photo Editor
  • Stylish Camera
  • Face Camera
  • Beauty camera
  • Magic Camera
  • Super Selfiecam
  • Owl Camera
  • Seals Camera
  • Selfie Artifact
  • Toy Smash.

Ci siamo limitati alle app più famose, con l’elenco che si completa con il riferimento rinvenibile al presente indirizzo. Viene da chiedersi come ci si difende. Semplice, è essenziale installare una suite di sicurezza verificata tramite il Play Store. Questo è un passaggio fondamentale, in quanto si deve sempre scegliere una fonte di applicazioni attendibile. Inoltre è sempre bene prendere in esame i commenti degli utenti che hanno già installato e provato l’app. Anche un solo commento negativo può sollevare un campanello di allarme. NON installiamo MAI alla cieca.