Il lancio della nuova rete 5G è sempre più vicino, e già gli operatori telefonici Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb, si stanno sfidando per accaparrarsi le migliori infrastrutture. Stando agli ultimi aggiornamenti che ci sono arrivati, Tim e Vodafone si trovano già ad un buon punto considerando che hanno consentio l’accesso dalle reti aziendali.

Per quanto riguarda gli altri competitor, in questo caso Wind Tre e Fastweb bisogna dire che hanno risposto nel migliore dei modi. Per non rimanere fermi ed evitare ulteriori perdite di tempo, hanno deciso le due società di unire le proprie forze ed essere competitivi difronte a Tim e Vodafone.

 

Wind Tre – Fastweb: il nuovo accordo

La notizia che sta circolando in questi giorni riguarda le due società di comunicazioni, Wind Tre e Fastweb, le quali hanno approvato un patto ufficiale di collaborazione con una durata (per il momento) di dieci anni.

Nel dettaglio la collaborazione consisterà di unire i propri asset per la creazione di una rete unica 5G. Wind Tre darà la disponibilità dei servizi di roaming sulla propria rete a Fastweb mentre quest’ultima permetterà alla nota joint venture di accedere in modalità wholesale alla rete FTTH FTTC di sua proprietà, in modo da fornire delle migliori connessioni per gli utenti di rete fissa.

Quello che bisogna sapere è che le due società dal punto di vista commerciale e operativo proseguiranno ad essere separate. Soltanto la rete unificata 5G unirà le due società, ed in questo caso Wind Tre avrà il controllo della rete per migliorare gli investimenti e la gestione.