downdown di rete degli operatori telefonici restano un “male” da combattere per milioni di consumatori sparsi per il nostro territorio e non solo, ogni giorno sul sito internet Downdetector leggiamo di difficoltà di connessione o nell’effettuare le chiamate, ma come funziona tale servizio?

La raccolta delle informazioni avviene nel metodo più semplice possibile, tramite le segnalazioni inviate direttamente dagli utenti tramite la pressione del pulsante “Ho un problema con…” sulla pagina dell’azienda di riferimento su Downdetector. In questo modo il sistema raccoglie il “problema” e provvede a catalogarlo, mettendolo poi a disposizione di tutti i consumatori che verranno.

 

Downdetector ed i down: come è possibile scoprire lo stato della rete

Per scoprire lo stato della rete l’utente dovrà semplicemente collegarsi al sito e cercare la pagina dell’azienda desiderata. A questo punto verrà posto di fronte ad un trittico di informazioni molto interessanti.

La più importante è un grafico temporale con il numero di segnalazioni pervenute nel corso delle ultime 24 ore, in questo modo si possono visualizzare eventuali picchi di feedback in corrispondenza di un down più o meno diffuso. Nell’eventualità in cui ci si trovi in una simile situazione, è bene ricorrere alla “mappa attuale”, utile sopratutto per capire dove il problema sta colpendo nel dettaglio (le aree cerchiate in rosso sono le più colpite).

Per ultimo si possono anche leggere i commenti rilasciati su Facebook dagli utenti che hanno deciso di offrire il proprio contributo inviando una segnalazione di down a Downdetector. Tutti i dati indicati sono da considerarsi fruibili in maniera totalmente gratuita ed indipendentemente dall’operatore telefonico.