tesla powerwall 2

Anche in Italia potremmo dire addio all’energia elettrica grazie alle nuove batterie ricaricabili conosciute come “Tesla Powerwall 2“. Infatti, queste batterie possono mandare avanti gli impianti di una casa di circa 100 mq accumulando energia prodotta da impianti fotovoltaici.

Per renderla subito disponibile è facile, mentre, se si stabiliscono accordi con la società elettrica, si potrebbe prelevare energia quando costa meno e rivenderla quando costa di più. Sebbene ci siano delle preoccupazioni in seno alla sicurezza e affidabilità delle batterie Tesla, visto le recenti esplosioni e incendi di accumulatori installati sulle vetture della casa californiana, tutti i test condotti sulla Powerwall 2 sono stati positivi in tutte gli ambiti.

 

Tesla Powerwall 2, tutte le novità sulla nuova maxi batteria

Attualmente una batteria per la casa viene venduta intorno agli 8.000 euro, ai quali vanno poi aggiunti i costi dell’installazione, cablaggio e messa in opera (lavori che valgono circa 2.000 euro). Sebbene la cifra possa spaventare i più, in realtà è congrua alla resa della batteria. Tale è garantita per 10 anni e ne serve solo una per alimentare una casa di circa 100 mq.

A favore di un possibile acquisto, in Italia ci sono anche installatori e partner autorizzati da Tesla a offrire soluzioni rateizzate o tariffe a noleggio. Inoltre, uno dei vantaggi maggiori offerti dalle Tesla Powerwall 2 è il blocco totale del costo dell’energia: infatti, una volta rientrati dalle spese sostenute per acquisto e posa in opera dell’impianto, il prezzo dell’energia non sarà più suscettibile ai cambi di mercato. In questo modo, potrebbe aumentare anche il valore dell’immobile.

A livello pratico, le Tesla Powerwall 2 sono capaci di sopportare temperature dai -20 gradi fino ai +50 gradi centigradi, e queste batterie possono essere installate facilmente e senza problemi sia all’interno che all’esterno dell’abitazione. La massima efficienza di utilizzo si attesta in un intervallo di temperatura che va dai 15 ai 30 gradi centigradi. Se la mettete in casa, apprezzerete il bassissimo rumore emesso verso i 40 db e lo spazio esiguo occupato che le rende installabili anche in ripostigli, scantinati o sotto scale.