tesla autopilot

Un nuovo video è apparso sul web con protagonista una Tesla Model 3 con l’Autopilot attivo. In rete ce ne sono molti che riprendono pregi e difetti di queste auto elettriche, ma questa volta assisteremo a un sistema progettato per evitare gli ostacoli che invece abbatte dei coni segnaletici.

Le immagini nel video mostrano che la Model 3 tenta di fare un sorpasso ai danni di un autoarticolato, mentre l’Autopilot non si accorge che di lì a poco la corsia si sta restringendo per via di alcuni lavori. A delimitare l’area che restringe la carreggiata ci sono dei coni segnaletici, i quali non sono assolutamente riconosciuti come ostacoli dalla Tesla che li abbatte inesorabilmente.

 

Tesla: novità sul nuovo incidente provocato dall’Autopilot

L’impatto evitabile finisce per destare la preoccupazione del conducente che, dopo dieci coni fatti fuori dall’Autopilot, decide di riprendere il controllo del mezzo e fermarsi lungo la corsia di emergenza. Un incidente davvero inaspettato e pericoloso, laddove si poteva rischiare danni ben peggiori al conducente della Model 3 e agli altri veicoli in quel momento in transito sulla stessa corsia.

Leggi anche:  Tesla: una novità incredibile con un incidente coinvolge una Model 3

Come era plausibile, l’arrabbiato proprietario dell’auto ha incolpato l’Automatic Emergency Braking per non essere intervenuto all’impatto e l’Autopilot, il quale non ha segnalato nulla al conducente. Sebbene sappiamo che questo sistema non è un pilota automatico e non può sostituirci alla guida, se in realtà avesse svolto il suo ruolo di assistenza avrebbe permesso al guidatore di evitare l’incidente. Un evento che pone un motivo ulteriore a chi pensa di circolare con una Tesla e Autopilot attivo e scordarsi di guardare la strada con attenzione.