Il mercato europeo degli smartphone è in costante cambiamento. La fedeltà ad un brand non è assicurata, soprattutto con dispositivi di fascia bassa. Confrontando i guadagni rispetto ad un anno fa, Samsung e Xiaomi sono nettamente vincenti nel secondo trimestre del 2019 con una crescita del 20% e del 48%. Il ban di Huawei ha contribuito a tale crescita.

Le quote di mercato di Apple, Huawei e HMD Global (Nokia) sono diminuite di almeno il 16%. Huawei in particolar modo sta affrontando un periodo difficile. Questo, tuttavia, giova alle entrate delle altre aziende. Samsung rappresenta circa il 40% del mercato con 18,3 milioni di spedizioni, in aumento rispetto al 34% nel 2018. Anche se la società ha lottato a livello internazionale nell’ultimo trimestre, soprattutto le sue attività europee continuano a basarsi su solide basi. La società di analisi Canalys vede la rinnovata gamma di dispositivi di fascia media dell’azienda come una delle principali cause dell’ondata di entrate della società coreana.

Il ban di Huawei, e non solo, ha permesso a Samsung e Xiaomi di emergere tra le aziende con maggiori guadagni

I problemi di divieto commerciale negli Stati Uniti di Huawei sono considerati un altro motivo del forte ritorno di Samsung, come accennato poco fa. “Samsung ha rapidamente sfruttato i problemi dell’entity list statunitense, lavorando dietro le quinte per posizionarsi come un’alternativa stabile con importanti rivenditori e operatori“. Con Huawei che perde terreno, c’è spazio per un’altra società cinese nel mercato europeo. L’aumento del 48% delle spedizioni di Xiaomi la porta a una quota di mercato del 10%, che è principalmente attribuita ai rivenditori che cercano di tenere sotto controllo Samsung.

Leggi anche:  Samsung vicina ad annunciare il nuovo sensore per smartphone da 108 MP

HMD Global – che ha iniziato a vendere telefoni con marchio Nokia solo nel 2017 – ha visto la sua quota di mercato ridursi a un mero 3% nell’ultimo trimestre. La pletora di dispositivi quasi indistinguibili e la mancanza di un ammirevole ammiraglia stanno impedendo a HMD di vendere tutti i telefoni che vorrebbe. Per quanto riguarda Apple, la quota di mercato è diminuita di circa il 3%, nonostante il suo dispositivo più recente a prezzi più ragionevoli rimane ancora tra i primi cinque bestseller del secondo trimestre: l’iPhone XR è al quinto posto dietro a Galaxy (A50, A40, A20e) e Redmi Note 7 di Xiaomi.