google payNel 2017 Google Pay, quando era ancora chiamato Android Pay, integrava il supporto PayPal Visa. Ciò ha permesso di utilizzare il servizio per i pagamento fornito da Google ovunque fosse supportato il Checkout con Visa. La scorsa settimana, Visa ha annunciato la chiusura del servizio (entro il 2020). Google ha già deciso di rimuoverne il supporto.

Visa mira a sostituire la soluzione precedente con un’altra basata su EMV SRC. Dovrebbe essere più robusta e sicura. Tuttavia, la decisione di Google Pay di arrestare il sistema con Visa potrebbe essere dovuta proprio alla decisione pregressa di Visa. Mastercard offre un servizio simile chiamato MasterPass. Tuttavia, Google ha annunciato l’integrazione con il servizio nel 2016 ma la collaborazione non è mai stata realizzata.

Visa e Google Pay hanno deciso quasi in contemporanea di procedere per vie separate interrompendo l’integrazione dei due servizi

Naturalmente, le carte di credito e debito Visa sono ancora supportate da Google Pay e non vanno da nessuna parte nonostante la decisione presa in concomitanza dalle due aziende. Semplicemente non sarai più in grado di connetterti al servizio utilizzando l’account Google Pay. Anche se, potrebbero esserci rivalutazioni e ripensamenti dopo una seconda analisi della situazione attuale. Tuttavia, è alquanto improbabile che una delle due parti di questa vicenda decida di fare marcia indietro.

Dunque, non ci resta che prendere atto della scelta di Visa e Google e rassegnarci all’idea di dover utilizzare i servizi diversamente. D’altronde, se avesse avuto un successo notevole probabilmente non sarebbe accaduto. Quindi non dovrebbero esserci ripercussioni di notevole portata.