come scoprire tradimento Whatsapp

WhatsApp è diventata la via principale delle nostre comunicazioni online. Dai più giovani ai più anziati, oramai quasi tutti utilizzano la chat di messaggistica istantanea per parlare con amici, colleghi di lavoro, parenti.

Essendo parte della nostra vita, WhatsApp ha un ruolo determinante anche per i legami amorosi. Questa realtà la si può vedere in un duplice senso: se sempre più amori nascono grazie alla chat, allo stesso tempo anche molti tradimenti albergano sugli stessi canali.

 

WhatsApp, come scovare gli indizi di un tradimento del partner

Non è quindi un caso se molte persone, dinanzi a dei sospetti, si impegnano a cercare indizi riguardanti il tradimento del partner proprio su WhatsApp. La soluzione migliore, in questo caso, potrebbe essere spiare lo smartphone del proprio lui o della propria lei, ma spesso quest’azione è del tutto inutile. L’esperienza ci insegna che chi ha qualcosa da nascondere tende a cancellare immediatamente tutte le chat sospette. 

Leggi anche:  WhatsApp: qualcuno potrebbe modificare i vostri messaggi, colpa di una falla

Cosa fare allora per evitare anche lo stratagemma dei messaggi cancellati? L’unica alternativa è quella di rinvolgersi allo storico delle conversazioni. Attraverso il menù Impostazioni, tutti gli utenti – con il pieno possesso del cellulare altrui – possono accedere ad una sorta di banca dati in cui sono presenti tutti i nomi degli utenti contattati dal partner. Sullo storico delle chat ci sono informazioni dettagliate riguardo il numero dei messaggi inviati e quello dei file multimediali condivisi.