whatsapp-facebook-android-ios-smartphone

WhatsApp è una delle applicazioni di messaggistica istantanea più popolari in diversi paesi del mondo. Per molti utenti, specialmente nei paesi in via di sviluppo come l’India, WhatsApp è il mezzo principale di comunicazione quotidiana.

Le persone sfruttano la capacità dell’app di inviare messaggi e contenuti multimediali, trasmettere lo stato a più utenti, partecipare a conversazioni di gruppo e persino effettuare chiamate audio e video direttamente dall’app. Ora, l’app di messaggistica istantanea sta lavorando per implementare la popolare funzione Boomerang di Instagram all’interno del suo servizio.

WhatsApp, arriva la popolare funzione Boomerang da Instagram

Come riportato da WABetaInfo, WhatsApp sta sviluppando la propria funzione Boomerang che imiterà la funzionalità della sua app sorella, Instagram. Boomerang è una funzione che essenzialmente consente agli utenti di registrare un video molto brevi. Questo viene ripetuto in sequenza al contrario e viceversa e crea un divertente effetto video.

È diventato così popolare su Instagram da migrare la funzione nella sua app autonoma chiamata Boomerang. Tuttavia, puoi ancora creare quei video in loop dall’app principale del social network.

L’opzione per creare video Boomerang sarà presente nel pannello “Tipo video”, visibile solo quando il video dura meno di 7 secondi. Utilizzando l’opzione, è possibile creare facilmente un video in loop. Esso potrà poi essere inviato ai contatti, ai gruppi e caricato come aggiornamento dello stato.

Leggi anche:  WhatsApp offre 1000 GB di Internet Gratis: pericolosa truffa nelle chat

Questa funzione è attualmente in fase di sviluppo e, di conseguenza, non è ancora disponibile per gli utenti, anche se si utilizza WhatsApp Beta. La funzionalità dovrebbe arrivare prima alla versione iOS dell’app di messaggistica istantanea, poi alla versione Android. Tuttavia, non c’è un data precisa per quando esattamente puoi aspettarti di vedere questa funzione dal vivo nelle versioni stabili o beta dell’app.

Con questo, WhatsApp continua ad aggiungere funzionalità alla sua app principale al fine di mantenere la sua base di utenti agganciata e lontana da concorrenti come Telegram. Le versioni precedenti dell’app hanno lavorato su funzioni come i codici QR del profilo, la condivisione automatica su storie di Facebook, adesivi animati, la modalità Vacanza e persino la modalità Scura.